Thursday, 23 November 2017
Bellezza

Tagli e acconciature per uomo

Tagli e acconciature per “lui”, al maschile…e ci si ispira – come per i tagli al femminile – alle passerelle moda e ai più importanti hairstylist internazionali.

Pronti per i nuovi look? Che sia supershort o long, vintage o ultra-moderno, con creste e rasature, ciuffi e contrasti, l’importante è ‘personalizzare’! Anzi più che personalizzare, in realtà si tratta di rendere il più nature possibile la propria chioma, all’insegna di una tendenza che vuole l’uomo sdoganato da certi rigidi schemi ormai superati e stantii.

L’uomo usa il make-up, un abbigliamento curato e particolareggiato, sceglie creme e profumi per la sua cura ed è assolutamente in grado di sprigionare sensualità, proprio come sa fare una donna.

acconciature uomoLe acconciature e i tagli per l’uomo oggi vogliono un carattere maschile più naturale, non artefatto e rinchiuso nel ruolo monouso, ma un’entità maschile che ragiona con la testa piena di ciuffi e chiome selvagge, capace di inventare e rimodulare, all’occasione, con un gusto ‘totally vintage’.

Parole chiave per tagli e acconciature maschili sono ‘effetto selvaggio e naturale’, quindi via ai ciuffi ribelli e ad acconciature “fuori posto”.

Lo scomposto e lo spettinato attirano e lasciano un non so che di trasognato, ma ci pensa poi l’abbigliamento e la cura personale a creare quel contrasto capace di stupire e ammaliare.

Taglio capelli uomo

Come anche per le donne che scelgono il taglio ‘boyish’, il super-corto dona all’uomo un’aria ultra sexy e affascinante, ma non solo… Per lui che sceglie di portare il capello lungo, la chioma alla ‘Braveheart’ ha il suo ineffabile ‘perché’!

Basta saperla portare, per non scadere nella volgarità (a Roma direbbero ‘coattaggine’) e saperla soprattutto curare a dovere, perché il capello lungo va trattato con i prodotti mirati per nutrirlo e idratarlo come si deve.

acconciature uomoMa insomma, a parte ciò, che sia ‘super short’ oppure ‘long’, anche per l’uomo conta il completamento dello ‘styling’.

E protagonisti, in questo senso, sono il gel e la brillantina che aiutano a creare e a definire lo stile scelto: che sia domare il ciuffo, una pettinatura all’indietro, oppure dare forma e volume a piccole creste, di moda fra i più giovani.

Per chi ama i contrasti, di grande effetto e molto trendy, lo ‘spettinato’ che abbiamo accennato prima essere fra le acconciature più popolari, può essere abbinato ad una rasatura netta laterale, coordinata al volume sulla nuca.

Long e alternativo, super-short e asimmetrico con il contrasto a farla da padrone, ma vi sono anche le medie lunghezze, fra i tagli più diffusi, e non a caso i tagli medi sono al top anche nell’ambito dell’hairstyle femminile.

Per l’uomo i tagli medi, spesso più indicati del ‘totally long’ (capello lungo), li vediamo declinarsi seguendo una forma ora mossa ora riccia, e resi ancora più originali da tocchi personalizzati, come anche per i tagli femminili, da frangette cortissime o finish bagnati/wet che si adattano perfettamente ad uno stile ‘metrosexual’. Come dicevamo, parola d’ordine naturalezza e voglia di essere ‘oltre’.

Acconciature uomo

Le acconciature che abbiamo accennato parlando di tagli in voga per l’uomo guardano al passato, di gusto vintage da rielaborare per chi ama i contrasti, oppure dal mood alternativo che trova posto in una dimensione atemporale, onni-presente, dove rasature e creste (di gusto punk, rock etc…) restano protagonista insuperabili di riformulazioni sempre attuali. Ma anche lo ‘scomposto’, come abbiamo accennato prima, fa il suo ingresso ufficiale sulle passerelle dell’hairstyle di moda.

L’acconciatura ‘vintage’ fa breccia sul capello dell’uomo maturo e chic, che sceglie tagli che ricordano quelli degli anni ‘40 secondo un dettame ‘vintage’ che vuole per la chioma una riga dritta e bassa e un ciuffo più voluminoso da un lato o dall’altro, che sia ‘impomatato’ o morbido, oppure con una leggera onda che cade lieve sulla fronte.

capelli uomoDa considerare anche i ‘finish’ ricci o mossi, una vera fortuna per chi può esibirli naturali, che può ipotizzare la scelta di un taglio corto o medio corto, e che non ha certamente bisogno di ottenere del volume, perché lo ha già naturale dato dal riccio.

E’ l’effetto scomposto di cui parlavamo prima, che fa tanto scalpore e piace moltissimo alle donne…la testa riccia ribelle, stile effetto ‘appena sveglio’, che però si deve saper portare per non scadere nell’effetto trasandato.

Chi invece non ha la fortuna di poter contare sul volume naturale della propria chioma, e però vuole ottenere l’effetto disordinato, deve far ricorso al gel o cera modellante da passare sulla chioma per ottenere un bellissimo effetto spettinato!

Per i più giovani, via libera a creste e tagli asimmetrici, ormai consolidati e evergreen, caratterizzati da una rasatura su un lato, e da ciuffi lisci o ricci, sull’altro, di media lunghezza e da trattare come si desidera, con gel o spuma, oppure ‘nature’… punta di diamante del look attuale in fatto di tendenze.

Tagli e acconciature per uomo, come abbiamo visto, possono essere molto particolari anche se di gusto tradizionale, tutto sta nel saper giocare con la propria immagine e ‘aggiustare’ il capello senza alcun pregiudizio formale.

Post Comment