Tuesday, 12 December 2017
Rimedi Naturali

Rimedi naturali per la cefalea e cervicale

Cefalea e cervicale due disturbi non gravi, nel senso che non possono portare a conseguenze irreparabili, ma che abbassano drasticamente la qualità della vita.

Le ripercussioni sul lavoro, sulla famiglia, sull’umore e sulla quotidianità possono essere distruttivi se non si ricorre ai giusti metodi.  Va detto, innanzitutto, che i due sintomi possono essere correlati ma molto spesso si manifestano separatamente.

La maggior parte dei mal di testa sono causati da tensioni muscolari appunto della testa, delle spalle e del collo.

Ad innescare questo tipo di dolore possono essere un’immensità di fattori quali ad esempio un periodo stressante, ansia, troppi zuccheri nel sangue, disturbi ormonali, allergie, cattiva digestione, intossicazioni alimentari, fatica, alcool o caffeina ma anche poche ore di sonno.

rimedi naturali cefalea e cervicalePer capire come contrastare questo dolore martellante, bisogna prima capire di che tipo di disturbo si soffre, ovvero se si tratta cefalea tensiva, cefalea a grappolo o emicrania.

La cefalea tensiva si presenta con dei dolori simili a forti pressioni e pulsazioni su tutta la testa, la cefalea a grappolo invece è una forma di mal di testa abbastanza rara ma molto fastidiosa, infatti i dolori (si presentano ad intervalli di tempo raggruppati in determinati periodi del giorno o addirittura dell’anno.

Per quanto riguarda l’emicrania è caratterizzata invece da un dolore intenso che coinvolge un solo lato della testa e che può durare da poche ore a qualche giorno.

Per tutte le tipologie, per evitare l’assunzione di medicinali, si possono  fare degli impacchi con foglie di cavolo o cipolla o rafano da applicare sulla nuca per almeno una mezz’oretta che alleviano il dolore.

Un altro palliativo è invece l’applicazione sulle tempie di fette di limone o di patata, tenendole ferme con un fazzoletto di cotone legato intorno alla testa.

Per rendere il dolore meno forte cercate, in ogni caso, di rilassarvi e di respirare profondamente, infatti a volte il mal di testa può essere causato o peggiorato da un inadeguato apporto di ossigeno.

Quando il dolore è talmente forte da non farvi ragionare, sdraiatevi in una stanza buia e fate degli impacchi con acqua fresca (ma anche eventualmente calda)sulla zona dove provate più dolore.

A volte come accennato sopra il mal di testa è causato da una cattiva postura o da un da scarpe sbagliate, cercate quando state seduti di assumere una posizione corretta e possibilmente optate per sedie ergonomiche.

Fastidioso quanto la cefalea può essere anche il dolore alla cervicale. Individuarne le cause, tuttavia, spesso può essere anche molto complicato in quanto quasi sempre si tratta di un fastidio scatenato da cause diverse e concomitanti.

Se le vertebre cervicali sostituiscono per voi il punto di partenza di dolori che si irradiano alla testa, agli arti o alla schiena e se volete provare ad evitare o diminuire l’assunzione dei comuni antidolorifici, il più delle volte ricchi di effetti collaterali, provate a mettere in pratica alcuni dei rimedi naturali. Il primo consiglio è quello di fare ginnastica posturale, yoga o pilates.

Esercizi specifici contrastano infatti l’indolenzimento dei muscoli con risultati sorprendenti. Meglio se tali esercizi vengono associati ad intense sedute di meditazione.

Per chi crede nel potere degli oli essenziali, contro i problemi della cervicale vengono consigliati soprattutto il rosmarino e la lavanda.

Nel caso i vostri dolori cervicali siano dovuti ad un accidentale colpo di freddo che ha causato la contrattura dei vostri muscoli, potreste provare a contrastarli con la termoterapia.

Dedicatevi ad un momento di relax seduti in poltrona ed applicate sul retro del collo un cuscinetto imbottito con semi di ciliegie o chicchi di riso, da riscaldare nel forno o sul termosifone.

Lo potrete acquistare facilmente online o nei mercatini artigianali, oppure realizzarlo da voi. Infine è molto importante cambiare stile di vita, soprattutto in caso di forte stress.

Provatr, dunque, a modificare giorno le vostre abitudini concedendovi, ad esempio, un approccio più rilassato alle problematiche quotidiane, spesso causa di tensioni emotive che a livello corporeo vanno ad accumularsi proprio nella zona posteriore del collo.

Post Comment