Thursday, 23 November 2017
News Brevi

Ricette Veloci: qualche consiglio per l’estate

Il caldo, il desiderio di perdere in fretta qualche chilo, l’impossibilità di accendere il forno o di cucinare sui fornelli piatti troppo elaborati per via dell’afa: tutte queste concause fanno in modo che la nostra alimentazioni muti radicalmente durante l’estate.

Una volta tanto si tratta di aspetto positivo perché siamo portati ad ingerire più frutta fresca e di stagione e più verdure a crudo.

Un’idea, pratica e dietetica, comoda anche per pranzi al mare è quella di bollire tutti insieme discrete quantità di cereali, riso, quinoa o farro, per esempio, di farli raffreddare in frigo, e poi di condirli all’occorrenza con gli ingredienti che abbiamo a disposizione.

ricette velociPer esempio farro con cetrioli, insalata, pecorino, feta e pomodorini. Oppure la stessa soluzione con la quinoa che è ricca di fibre, sodio, ferro, potassio e calcio, ma, al contempo, ha poche calorie. Ne uscirà un piatto simile all’insalata di riso, ma più nutriente ed energizzante.

Originaria del Sud America, la quinoa viene infatti spesso erroneamente considerata un cereale, anche in virtù del suo elevato contenuto di amido; in realtà, però, non appartiene alla famiglia delle graminacee ed è, invece, imparentata con gli spinaci, tant’è che le sue foglie si possono cucinare allo stesso modo e il sapore è molto simile.

È definito pseudo cereale e grazie alle sue caratteristiche, rappresenta comunque una valida alternativa ai cereali.

Un’altra soluzione estiva, è invece quella di preparare una grande insalatona mista aggiungendo della frutta, per esempio mele, pere (che si sposano particolarmente bene con il formaggio) o avocado e condendo tutto con del miele.

Un accostamento, quello di frutta e verdura cruda, che ormai viene sempre più sperimentato anche dagli chef più rinomati.C’è poi la soluzione sempre attuale della pasta fredda, che peraltro può essere conservata anche per qualche giorno in frigo.

Il mix di ingredienti ideale per preparare questa ricetta è quello di unire colori diversi per esempio il rosso dei pomodorini, il verde del basilico, il giallo del mais, e il bianco della mozzarella, meglio se di bufala. Se anziché utilizzare la pasta tradizionale scegliete quella integrale, il vostro piatto di pasta fredda sarà anche dietetico.

La stessa ricetta, ma aggiungendo per esempio anche dell’insalata, dei piselli o delle carote bollite, si può fare con il riso. Per dessert, assolutamente bandito il forno: il dolce più ricco più fresco e ricco di vitamine d’estate è senza dubbio il gelato con macedonia.

Chi dispone di una planetaria o, meglio, del famoso bimbi o addirittura di una macchina del gelato, lo può preparare in casa rendendo anche il dessert una portata supergenuina del vostro pasto estivo.

Alternativa alla macedonia con gelato è anche, per esempio, il chutney di fragole ovvero una composta agrodolce semplice da realizzare.

È ottima da servire con i formaggi stagionati ed è l’accompagnamento ideale per piatti di carne come l’agnello o l’anatra, ma ottima anche con qualche fetta di maiale al forno o crostacei.

La consistenza è simile a quella delle confetture classiche mentre il gusto è molto deciso e aromatico. Il chutney di fragole è composto da un insieme di elementi che hanno sapori contrastanti ma che uniti riescono a creare un’alchimia perfetta: fragole, rabarbaro, mela, cipolla, zenzero, peperoncino, zucchero e aceto.

Post Comment