Thursday, 23 November 2017
Bellezza

Pettinature e tendenze capelli

Le pettinature per i capelli lunghi, per i capelli corti e per i capelli ricci sono le protagoniste dei rotocalchi dedicati alla moda e alle tendenze attuali.

Chi lo vuole corto, chi lungo e chi mosso…per una chioma che corrisponda appieno al nostro mood e all’immagine che vogliamo avere di noi stessi quando siamo allo specchio.

I trend in fatto di pettinature sono a favore di linee morbide e voluminose per chi ama i tagli Bob medio lunghi, con frange colorate (come detta l’ultimissima moda) o grandi ciuffi per chi li sceglie cortissimi.

Per il corto il corto radicale al femminile è sicuramente un must have della stagione, che permette di “giocare” come vogliamo con i capelli e con il colore.

E anche il riccio fa breccia nel cuore di chi ha la fortuna di averlo. Sì, è un capello complicato da gestire, ma dà molte soddisfazioni ed è fra le pettinature più in voga, soprattutto nella versione asimmetrica.

pettinaturaMa il taglio più diffuso e sempre più attuale è la scalatura, grande protagonista che torna indiscussa come un’onda di mare.

Per i tagli si fa netta e precisa, abbinata a rasature drastiche per tagli più rock. Per i capelli lunghi e medi si fa naturale e delicata per armonizzare con i lineamenti del viso.

Pettinature per capelli lunghi

Per chi ama portare i capelli lunghi, la pettinatura del momento vuole essere naturale. La piega non prevede nulla di costruito e artificioso a beneficio di una chioma libera di “essere”.

Il capello lungo viene acconciato con tagli pari e riga centrale e onde morbide su tutta la chioma non definite. Per chi ama la scalatura, vi sono pettinature che la propongono per la parte anteriore della testa, ideale a dare volume. La frangetta, l‘altro ‘must’, definisce e caratterizza il look.

I capelli lunghi per una donna sono importanti perché mettono a nudo un tratto della loro femminilità e fascino. Molte donne, anche se stufe della lunga chioma, non fanno la scelta di tagliarla perché non vogliono rinunciare ai loro capelli.

Il capello lungo, però, in questa parte di secolo si porta senza dubbio con molta naturalezza. Apprezzatissimo lo styling leggermente mosso, ad effetto spettinato al naturale per un taglio di capelli di pari lunghezza con leggere scalature per dar volume alla chioma, riga centrale o laterale, a seconda di come piace a voi!

E ce ne è per tutti i gusti, sia per chi ama il mosso, sia per chi ama il rigorosamente liscio.

La frangetta, abbiamo detto, l’altro must, che sia piena e corposa sulla fronte, o aperta e lunga, secondo il trend che la vuole gringe, un ibrido tra frangia e ciuffo. Capelli lisci e frangetta, un binomio che caratterizza le modelle algide e rigorose nel loro look.

Una pettinatura semplice e lineare che possiamo anche rendere più particolare con l’aiuto di accessori particolari, foulard, bandane, coroncine di fiori.

Simbolo per eccellenza di sensualità e femminilità, ‘beach waves’ e frisè sono quindi al centro dell’attenzione femminile in fatto di acconciature.

E come detto, via libera a frangette e ciuffi laterali. Ma per un tocco di classe, pettinateli con una riga laterale accentuata oppure al centro…

E per la stagione estiva, la pettinatura che possiamo realizzare prevede i capelli effetto bagnato, piuttosto estivo come mood…

Le acconciature e le pettinature per i capelli non sono difficili da ottenere e possono anche essere molto veloci da fare in casa.

L’importante è che siano lunghi e morbidi, naturali…come abbiamo detto. Le basi delle acconciature sono sempre quelle, dalla coda di cavallo allo chignon e treccia, da rielaborare secondo i gusti personali e in base alle ultime tendenze.

Per chi ama i look romantici, sensuali, il semiraccolto è il must! Come ottenerlo? E’ presto fatto: dividete in due ciocche la parte frontale dei capelli, arrotolatele poi su loro stesse e per fissarle alla nuca.

Di tendenza anche la treccia laterale per chi ama il look alla francese, oppure centrale per chi preferisce il classico. Lo chignon, alto o basso, resta fra i must di chi ama la sensualità. E lo possiamo ottenere attorcigliando tante piccole ciocche su loro stesse.

Pettinature per capelli ricci

I capelli ricci sono più esigenti dei capelli lisci, questo è noto a tutti. Il riccio ha bisogno di maggiori attenzioni soprattutto quando si decide di tagliare i capelli.

Anche in questo caso, però, le tendenze per il riccio, lo vogliono il più possibile ‘nature’ e, preferibilmente, di media lunghezza, fino alle spalle. Ma il tocco speciale è la frangetta, da lasciare ribelle e libera… di scomporsi!

Le pettinature per capelli lunghi e ricci offrono moltissima varietà: niente da dire sul fascino indiscutibile che esercita questo tipo di capello, spesso indomabile perché assolutamente ribelle, soprattutto quando c’è il clima umido che li fa divenire ancora più crespi.

Le regole da tenere a mente per la cura dei nostri ricci sono sempre le stesse: proteggere i capelli se ci si espone ai raggi solari UV; usare uno shampoo nutriente specifico per capelli ricci, come pure balsami e maschere idratanti nutrienti, specifiche per eliminare l’effetto crespo.

Attenzione a come asciugate i capelli, evitate il phon se potete o almeno tenete il diffusore il più possibile lontano dalla chioma.

Una pettinatura che potete realizzare con i capelli ricci (e lunghi) è lo chignon (ma non uno, tanti e mini).

Con un elastico raccogliete i capelli in una coda a media altezza, ma senza tirare troppo i capelli, lasciandola cadere morbida, e arrotolate poi una ciocca di capelli presa dalla coda, tirate il capello più lungo della ciocca per formare un mini-chignon da fissare con una forcina alla testa.

Potete ripetete questa operazione con tutte le altre ciocche che sono nella coda per formare tanti mini-chignon da fissare sempre con le forcine.

La treccia è un’altra acconciatura che si presta benissimo ai capelli ricci. Prima di realizzarla, ammorbidite i ricci, stando attente che non vi siano dei nodi, e poi portate tutti i capelli verso il lato dove si vuole realizzare la treccia.

Sezionate i capelli in 4 parti, stando attenti che siano della stessa dimensione, e iniziate ad intrecciare. Terminata la treccia, potete ora fissarla con un elastico.

Un’alternativa è quella offerta dalla treccia piccola fissata intorno alla nuca, lasciando il resto dei capelli sciolti.

Ma anche tutti sciolti per un effetto morbido del riccio è assolutamente bello da guardare! Come ottenerlo?

Passate della spuma sui capelli asciutti, arrotolate le ciocche su dei bigodini di carta e asciugateli con il phon per qualche minuto, aspettate che raffreddino e poi togliete i bigodini, e con le dita date lo stile che preferite senza pettinarli.

Pettinature per capelli cortipettinatura per uomo

Come portare i capelli corti? Non abbiamo che l’imbarazzo della scelta! Il capello corto detta moda da anni… fa tendenza ed è glam in tantissime sfumature.

I tagli per il corto attuale offrono tantissimi spunti, dalle rasature laterali alla pettinatura all’indietro con piega liscia. E poi i tagli in stile boyish, spettinate e ribelli, i pixie cut, i caschetti corti dal mood geometrico e hairstyle di derivazione anni ‘80 fra mullet e tagli swag…insomma ce ne è per tutti i gusti e capricci!

Il taglio boyish, alla maschietta, ha spopolato e continua a farlo! Rigorosamente spettinato e scomposto, prevede caschetti lineari e tagli corti con ciuffo femminile e chic.

Di tendenza sono anche i caschetti cortissimi, appena sotto le orecchie, e modellati in chiave geometrica.

Corto ed effetto bagnato per le tendenze dal mood più estivo, come lo sleek e wet per ottenere chiome lucida e luminose, soprattutto per capelli lisci, da portare con riga laterale o all’indietro.

Post Comment