Thursday, 23 November 2017
Rimedi Naturali

Combattere l’invecchiamento con gli antiossidanti naturali

Antiossidanti: una parola che viene pronunciata spessissimo in tv, in spot che pubblicizzano prodotti per la salute della propria pelle o che rallentano l’invecchiamento.

Ma cosa sono di preciso questi antiossidanti e qual è la loro funzione? Si tratta di sostanze presenti in molti alimenti, utili all’organismo per contrastare i radicali liberi e gli ossidanti prodotti dal nostro metabolismo.

Proprio questi ultimi, capaci di causare danni estesi al DNA e alle proteine, sono i maggiori responsabili dell’invecchiamento e delle malattie degenerative collegate ad esso come il cancro, le malattie cardiovascolari, le disfunzioni celebrali o la cataratta.

Una buona alimentazione antiossidante aiuta a prevenire questi danni e protegge la pelle da tutti quei segni che stanno ad indicare l’arrivo di un invecchiamento precoce.

Sono parecchi gli alimenti contenenti sostanze antiossidanti, in grado di salvaguardare la salute nel nostro cuore, di proteggere la vista, la circolazione del sangue e di prevenire danni irreversibili per la cute.

antiossidanti naturaliGli antiossidanti naturali per eccellenza contengono le vitamine A, C e E. La vitamina A  agisce a livello della cute influenzando la trascrizione del DNA e stimolando il funzionamento di alcuni enzimi utili a migliorare lo spessore cutaneo, diminuendo così la profondità della ruga.

La vitamina C, presente nella cute in quantità molto basse, va integrata giornalmente per poter usufruire del suo alto potenziale antiossidante, così come la vitamina E, capace di combattere i radicali liberi responsabili dello stress ossidativo.

Senza dover per forza ricorrere a integratori o specifici medicinali, intervenendo tempestivamente fin da giovani, si può ricorrere a numerosi alimenti ricchi di queste vitamine e di altre sostanze antiossidanti come polifenoli e flavonoidi.

Lo sguardo va subito alla frutta e alla verdura. Il kiwi, ad esempio, è tra i cibi con più alto contenuto di polifenoli, così come le fragole, contenenti anche acido fenico e vitamina C in grandi quantità.

I mirtilli invece sono ricchi di antocianine, sostanze in grado di contrastare la perdita della memoria e il declino delle abilità motorie.

Molto utile per il cuore è invece l’aglio, i cui nutrienti aiutano a prevenire le infiammazioni, fluidificano il sangue e impediscono la degenerazione cellulare.

Stessa cosa per le cipolle, ricche di flavonoidi, che si perdono però durante la cottura: consumarle fresche!  Broccoli e cavolfiori invece aiutano a prevenire la cataratta.

Qualcosa di più “gustoso”? Beh, allora passiamo ad ananas e avocado, utilissimi contro i radicali liberi e per ritardare l’invecchiamento dei tessuti. Contengono inoltre potassio, che previene la ritenzione idrica e la pressione alta.

Il melograno protegge cuore ed arterie, spinaci e barbabietole aiutano la nostra vista e contengono vitamina K, una sostanza nutritiva importante per ridurre la perdita ossea e prevenire le fratture.

Ma non solo frutta e verdura. Gli omega-3 del pesce possono svolgere un’importantissima funzione antiossidante e proteggono le cellule, anche quelle celebrali, dall’invecchiamento.

E, a sorpresa, inseriamo in questa “lista della spesa” anche il cioccolato, la cui funzione antiossidante è svolta egregiamente dal cacao, un alimento ricco di flavonoidi. Ci riferiamo ovviamente al cioccolato extra-fondente, con più alta concentrazione di cacao.

Quest’ultimo, con i suoi antiossidanti naturali, garantisce il buon umore e regola il colesterolo e la pressione sanguigna.

Insomma, ce n’è praticamente per tutti i gusti. Sempre dietro suggerimento di uno specialista dell’alimentazione, si può approntare un’ottima dieta a base di cibi buoni e nutrienti capaci di migliorare la nostra salute e, perché no, il nostro aspetto e il nostro umore.

Post Comment