Thursday, 23 November 2017
Perdere Peso

Cinque consigli per avere una pancia piatta

Ormai la primavera è arrivata e, anche se con qualche acquazzone di troppo, il caldo inizia a farsi sentire ricordandoci che l’estate è alle porte. Ci si scopre quindi ogni giorno un po’ di più e poco per volta notiamo quei piccoli difetti che magari in inverno tendiamo a trascurare.

Del resto c’è da fare la tanto temuta prova costume e tante donne, ma anche tanti uomini, devono correre ai ripari. Il problema che forse tormenta più di tutti? La pancia. Ottenere un ventre piatto in vista delle vacanze è l’aspirazione di molti, ma sarà possibile raggiungere tale risultato in poco tempo?

La risposta è affermativa. Basta seguire pochi semplici consigli, qualche accorgimento utile a stare bene, è l’obiettivo potrà essere raggiunto.

Per prima cosa va eliminato il gonfiore accumulato durante l’inverno. Bisogna allora assumere tante fibre, sotto forma di cereali integrali, a base di crusca possibilmente, frutta con la buccia e verdure, soprattutto crude.

pancia piattaEliminare assolutamente le bevande gassate, ma anche alcuni tipi di verdura che gonfiano: cipolle, verza, cavolfiori.

Oltre all’assunzione di fibre, un secondo consiglio riguarda l’alimentazione in generale: evitare le abbuffate e suddividere i pasti in 5-6 spuntini giornalieri, in modo da non riempire oltremisura il proprio stomaco.

Non si deve inoltre mangiare di fretta, perché in questo modo manderemo giù, insieme al cibo, anche tanta aria che poi andrà a depositarsi tutta nella pancia. Bere molta acqua: aiuta a digerire ed evita l’accumulo di gas.

Ma non si deve stare attenti solo a tavola. Il terzo suggerimento riguarda l’attività fisica. Ci sono alcuni sport decisamente indicati per chi desidera il tanto agognato ventre piatto.

Tra questi spiccano senza dubbio gli sport aerobici e tutti quegli esercizi che prevedono un ruolo centrale dell’uso dell’ossigeno. Non solo: gli sport aerobici che comportano maggiori sforzi di resistenza aiutano a bruciare più calorie, comportando così anche una maggiore perdita di grassi.

Puntare quindi sugli sport di resistenza, come il nuoto, la corsa, la bicicletta, o tutta la serie degli esercizi di aerobica.Ma importantissimi sono anche gli allenamenti per gli addominali: mantenere tonici i muscoli della pancia è fondamentale se non si vuole avere il ventre rilassato e cascante.

Eliminato il problema del grasso e della troppa aria con una buona dieta, si deve quindi passare agli esercizi per gli addominali: dieci minuti al giorno di crunch (i piegamenti addominali in avanti classici) e dieci di plank laterale sono l’ideale per ottenere la giusta tonicità.

E si si ha qualche problema proprio ad eliminare quel grasso e quel gas in eccesso? Allora il quarto consiglio è quello di affidarsi ad alcuni semplici rimedi naturali.

Ne esistono alcuni perfetti per rassodare la pancia e per “sgonfiarsi”. Il gonfiore, spesso causato da stress, aerofagia o stitichezza, può essere combattuto da tisane al finocchio, al carciofo e alla malva, oltre che da integratori alimentari come il carbone vegetale.

Rivolgersi al proprio erborista di fiducia è comunque sempre consigliatissimo, perché anche quando si tratta di rimedi naturali fare da soli può rivelarsi più rischioso che altro.

L’ultimo consiglio non riguarda propriamente il nostro corpo. Come accennato poco sopra, il gonfiore può essere causato anche dallo stress che si accumula, esattamente come l’aria in eccesso e il grasso, durante i mesi invernali a causa del lavoro e della vita di tutti i giorni.

La pancia stessa non deve diventare un motivo di stress e preoccupazioni ulteriori. Via quindi i pensieri dannosi e uscite anche se non siete perfette, andate al mare, fate una corsa, uscite la sera e, ogni tanto, concedetevi qualche sfizio culinario in più. L’umore, e la vostra pancia, ve ne saranno sicuramente grati.

Post Comment